Incorreggibili, ingestibili, insostituibili gatti

17 FEBBRAIO GIORNATA INTERNAZIONALE DEL GATTO

Vivono nelle nostre case, giocano con noi, sono morbidamente affettuosi, ma non si lasciano mai andare fino in fondo.
Nessuno di voi si è mai chiesto fissando il proprio micio che, a sua volta, sembra fissare l’infinito: “A cosa starà mai pensando?”
Il gatto ha i suoi percorsi (mentali o meno) e non sente il bisogno di condividerli con il suo umano.

Sarà per questa sua natura indipendente che il nostro amico peloso per tanto tempo non è stato visto di buon occhio.
Tante erano le credenze popolari che identificavano il gatto col demonio (i gatti neri!) e lo collegavano alla magia. Il numero 17, considerato dai superstiziosi portatore di sventure, è associato ai mici per la loro presunta capacità di vivere più vite, assumendo il significato di ‘1 vita per 7 volte’. E proprio febbraio è diventato il mese dei gatti e delle streghe.

Possedere un gatto nel Medioevo significava rischiare di finire sul rogo per stregoneria!

Anche l’arte rinascimentale non scherzava con questi animali.
Nella sua Ultima Cena, il Ghirlandaio posiziona un gatto proprio di fianco a Giuda, accomunandolo al peggior tradimento della storia del Cristianesimo.

Ci dimentichiamo però che il gatto ha, per lungo tempo, lavorato per noi. Predatore di taglia ridotta veniva sfamato e ospitato al caldo a patto che tenesse libere cantine e case dai topi
Sotto al tavolo, intorno al tavolo ma anche sopra. Così lo troviamo raffigurato nei quadri di Felice Boselli che da Felix qual era (feles, felino=felix, felice)  fa della presenza costante di un gatto nelle sue nature morte, la caratteristica che rende riconoscibile i suoi quadri.

Più igiene nelle case e meno presenza di gatti? No, anche nell’era dei frigoriferi i mici rimangono ad abitare con noi.
Sornioni ed elegantissimi ci guardano dal basso in alto, con saggia benevolenza, i gatti in ceramica di Fornasetti.

I quadri di Felice Boselli ti aspettano negli ITINERARI SUI CASTELLI DELLA BASSA mentre la mostra Theatrum Mundi di Fornasetti (gatti compresi) è inclusa nelle nostre VISITE GUIDATE AL COMPLESSO MUSEALE DELLA PILOTTA


Ti interessa questo tour?

Queste sono solo indicazioni di itinerari, che possono essere personalizzati sulle tue esigenze.
Chiedici di più